jump to navigation

(DIS)ORDINE GLOBALE 20 marzo 2007

Posted by francescostaro in DIRITTI E SOCIETA' CIVILE, STRUMENTI.
add a comment

“Se la tua abitazione è attualmente occupata, è possibile reclamarne la proprietà. Non ci sono scadenze per questo tipo di richieste”. “Se la tua abitazione è stata distrutta o danneggiata durante la guerra, puoi richiedere assistenza presso gli uffici ministeriali o presso le Ong coinvolte nei progetti d ricostruzione”. “Se hai il sospetto che siano presenti delle mine nella tua proprietà, contatta l’ufficio del Ministero della Difesa più vicino per richiedere una bonifica del terreno”.
L’assurdità delle guerre del ventunesimo secolo si può leggere a chiare lettere nei numerosi documenti prodotti dalle organizzazioni internazionali coinvolte nei conflitti. Le frasi sopra citate sono tratte dal Manuale per i rifugiati di ritorno in Bosnia ed Erzegovina distibuito alla popolazione bosniaca nei 2001 da un commissariato ONU. Il linguaggio burocratico utilizzato nel manuale stride con le sofferenze a cui si cerca di fornire un sostegno. Questi documenti danno un’idea della contraddittorietà in cui ci si imbatte nell’avvicinarsi al complesso tema delle guerre globali. (altro…)

IMMIGRAZIONE: RAPPORTO ISMU 2006 7 marzo 2007

Posted by tom in DIRITTI E SOCIETA' CIVILE, MILANO, EUROPA, STRUMENTI.
3 comments

“La presenza straniera ha introdotto un processo di cambiamento demografico che comporta nuove sfide relative alle possibili forme di sperimentazione della convivenza interculturale, la cui difficoltà principale consiste nel delicato e necessario equilibrio tra il diritto alla differenza e il dovere all’integrazione.” Comincia così il XII Rapporto sulle migrazioni elaborato dalla Fondazione ISMU (Iniziative e studi sulla multietnicità). Al pari di altri Paesi europei, dunque, l’Italia è sempre più multietnica. (altro…)

IL PATTO DI LEGALITA’ E SOCIALITA’ 7 marzo 2007

Posted by tom in DIRITTI E SOCIETA' CIVILE, MILANO, EUROPA.
add a comment

Presentato dal sindaco Moratti come lo strumento che farà scomparire la criminalità rom, il patto di socialità e legalità firmato dagli abitanti dei campi nomadi è invece un istituto dallo scarso valore giuridico e dalla preoccupante valenza politica e sociale. (altro…)