jump to navigation

SPAZZATURA COME PETROLIO 27 dicembre 2006

Posted by tom in ECONOMIA E SOSTENIBILITA'.
1 comment so far

La corsa ai rifiuti dell’Asia è competizione per le risorse

L’Asia è diventata la calamita di gran parte dei rifiuti non organici europei. Già nel 2004, secondo un’inchiesta del quotidiano The Guardian, l’esportazione verso l’Oriente di carta, plastica e apparecchiature elettroniche da riciclare era cresciuta notevolmente ed era in aumento. Non è dunque un caso se quest’anno abbiamo potuto leggere sull’Indipendent che la persona più ricca della Cina, la signora Zhang Yin, ha costruito il suo impero riciclando spazzatura. La sua azienda, la “Nine Dragons Paper”, compra carta straccia dagli Stati Uniti.

(altro…)

Annunci

BERLUSCONI, MALORE SUL PALCO? 24 dicembre 2006

Posted by francescostaro in SATIRA.
add a comment

MONTECATINI TERME (Pistoia), 26 novembre 2006

Durante un intervento conclusivo al convegno dei Circolo Giovani a Montecatini, l’ex presidente del Consiglio si è accasciato mentre parlava, chiudendo gli occhi e visibilmente ha perso i sensi, sorretto dai suoi collaboratori. (altro…)

¡GANÓ EL ‘‘BACALAO”! 23 dicembre 2006

Posted by ilduca00 in MILANO, EUROPA, POLITICA E COOPERAZIONE.
add a comment

La situazione politica in Ecuador alla luce delle recenti elezioni presidenziali

Il 28 novembre 2006 gli ecuadoregni hanno eletto come presidente il sinistrorso chavista Rafael Correa, esponente del movimento Alianza Pais, preferendolo all’affarista bananiero Alvaro Noboa, scommettendo così sulla possibilità di un cambio radicale nella gestione dei reali problemi della popolazione ecuadoregna: bassi salari, poche possibilità lavorative, malnutrizione, sistema sanitario e scolastico insufficiente. (altro…)

DIRITTI FONDAMENTALI E MERCATO GLOBALE 4 dicembre 2006

Posted by tom in DIRITTI E SOCIETA' CIVILE.
add a comment

Verso il Forum Sociale Mondiale “Nairobi 2007”

Lo scorso 14 febbraio il Parlamento Europeo ha approvato all’unanimità la “Risoluzione Agnoletto” sulla Clausula diritti umani e democrazia negli accordi tra Unione Europea e Paesi terzi. L’aula di Strasburgo si è dichiarata indisponibile ad avallare nuovi accordi commerciali che non contengano un vincolo democratico chiaro, valido per tutti i paesi (non solo quelli più deboli) e tutti i tipi di accordi (anche quelli settoriali, come il tessile e l’agricoltura). (altro…)